COS'`E LA NEUROPSICOLOGIA?

La neuropsicologia studia il legame tra il cervello, il funzionamento cognitivo e il comportamento. La neuropsicologia clinica è una scienza applicata che s'interessa quindi dell'espressione cognitiva e comportamentale di un malfunzionamento del sistema nervoso centrale, riconducibile a una malattia (es. ictus, tumori cerebrali, malattie degenerative, ecc), a un trauma cranio-cerebrale o a problematiche di tipo genetico o neuro-biologiche (presenti fin dalla nascita).


CHI PUÒ BENEFICIARE DELLA NEUROPSICOLOGIA PRESSO IL NOSTRO STUDIO?

  • Adolescenti
  • Adulti
  • Anziani

che presentino una lesione cerebrale (o un disfunzionamento) cerebrale congenito o acquisito a seguito di una malattia o di un infortunio.


PRESTAZIONI NEUROPSICOLOGICHE OFFERTE

  • Esame in caso di sospetto DSA (discalculia, disgrafia, discalculia)
  • Quantificazione del QI (quoziente intellettivo)
  • Valutazione delle limitazioni cognitive secondarie a dolore cronico
  • Valutazione nell'ambito delle demenze (individuazione anche di situazioni pre-cliniche della malattia)
  • Inquadramento clinico di disfunzioni cognitive conseguenti a patologie neurologiche (es. ictus, trauma cranico, tumori, Parkinson, epilessie, ecc.), patologie infettive (es. HIV), patologie infiammatorie (es. sclerosi multipla) e patologie psichiatriche
  • Perizie in ambito legale-assicurativo
  • Quantificazione dei possibili danni cognitivi conseguenti all'uso protratto di sostanze (es. alcool, droghe, ecc.)

CHI CHIEDE UNA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA E PERCHÈ? CHI PAGA E QUALI SONO I COSTI?

Una consultazione neuropsicologica viene solitamente richiesta dal proprio medico curante, da un neurologo, da uno psichiatra o da un'assicurazione nei casi d'infortunio. Solitamente i motivi della richiesta riguardano la ricerca delle cause delle difficoltà lamentate e/o oggettivate, la loro evoluzione, l'attitudine alla guida dell'automobile, le capacità di ripresa lavorativa, le misure professionali o scolari che possono essere messe in atto, eventuali misure terapeutiche da poter mettere in atto, questioni assicurative.

Esiste una convenzione tariffaria tra l'Associazione Svizzera dei Neuropsicologi (ASNP), l'Assicurazione Invalidità (AI), gli assicuratori secondo la legge federale sulle assicurazioni infortuni e l'Ufficio federale dell'assicurazione militare (OFAM) del 31.12.2003 che fissa un costo pari a 186.40 fr./ora. Alcune assicurazioni complementari (LCA), in caso di malattia, partecipano ai costi.

Il costo di una valutazione neuropsicologica dipende dal tipo di richiesta effettuata e dal tempo necessario per effettuarla (di solito più ore). Ogni caso è valutato a se. 


COME LAVORA IL NEUROPSICOLOGO?

Diagnosi

Un bilancio neuropsicologico approfondito comprende:

  • anamnesi soggettiva ed eteroanamnesi dettagliata
  • valutazione degli aspetti psicologici (personalità, emozioni, vissuti in relazione alla malattia, ecc.)
  • valutazione clinica e testistica con strumenti standardizzati
  • restituzione dei risultati e consigli-indicazioni terapeutiche
  • redazione di un rapporto dettagliato che viene inviato al richiedente l'esame

Terapia

La presa in carico terapeutica, in caso di necessità, viene elaborata a partire dalla diagnosi neuropsicologica e, a dipendenza del singolo caso, comprende:

  • programma cognitivo specifico per il mantenimento-riabilitazione di una data funzione
  •  elaborazione delle strategie di compensazione
  • miglioramento dell'autonomia nella quotidianità
  • miglioramento dell'adattamento scolare o professionale
  • gestione dei problemi comportamentali
  • sostegno in caso di problemi psicologici
  • fornire una guida, consigli, misure psicosociali